Pois o quadri: back to the 60’s!


I pois, i quadri – o altre stampe celebri come il Vichy –  sono legati al patrimonio della moda francese;  apparsi negli anni ‘50-‘60, essi sono il simbolo della  generazione  “Baby Doll”.

La bella Brigitte Bardot è all’origine di questa tendenza in Francia  e vale inoltre ricordare che la tendenza “Baby Doll” fu  pure sinonimo di liberazione femminile.  In quegli anni infatti le donne cominciarono a metter via  le gonne portate sotto il ginocchio ed i tailleur austeri, per esibire le loro forme in tenute più sensuali. Con il fenomeno  Bardot, ebbe inizio la rivoluzione  vestimentaria: gli abiti si fecero più leggeri, si adottarono colori vivi e soprattutto apparvero pois e quadri

Considerati ormai  motivi intemporali e irresistibilmente tendenza, questi ultimi rappresentano dunque la donna “Baby Doll”, sensuale e voluttuosa; una donna sotto cui si cela una ragazza un po’ maliziosa, che riesce ad avere tutti gli uomini ai  piedi.

Le nostre nonne avevano fatto dei pois e dei quadri il must-have della loro generazione e oggi, in un’epoca “revival” degli anni ‘50, ci piace essere femminili con un look fresco e vintage.

Ecco la selezione di scarpe donna a pois e quadri da Sarenza:

Scarpe a pois - Lory di Ernesto Esposito

Scarpe a pois - Lory di Ernesto Esposito

Scarpe a pois - Lovely di Chie Mihara

Scarpe a pois - Lovely di Chie Mihara

Scarpe a pois - Edisona di Guess

Scarpe a pois - Edisona di Guess

Scarpe a pois e a quadri - Sanfratellano di Mustang Shoes

Scarpe a pois e a quadri - Sanfratellano di Mustang Shoes

Scarpe a quadri - Caty di Castaner

Scarpe a quadri - Caty di Castaner

Scarpe a quadri - Missy di Castaner

Scarpe a quadri - Missy di Castaner

Quasi  mezzo secolo dopo, gli anni ’50-‘60 tornano di moda!

Allora, pronte per un salto nel passato?  Ve lo assicuro, troverete la scarpa dei vostri sogni…

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: