Intervista a Patricia Blanchet!


Il must-have della prossima stagione: modello Jessica di Patricia Blanchet

In esclusiva da Sarenza ! Apposta per voi, il blog di Sarenza ha incontrato la creatrice  che fa furore da qualche tempo: Patricia Blanchet. Raffinate come  gioielli, appetitose come amaretti, le scarpe Patricia Blanchet ci fanno viaggiare nell’ universo fantastico di Tim Burton

Focus su una futura Grande signora.

Sarenza : Hai sempre voluto lavorare nel mondo della moda?

Patricia Blanchet: Sì,era il mio sogno di bambina.

Perché le scarpe e non gli abiti ?

Le scarpe, una storia familiare ! Una vera passione trasmessa di madre in figlia !

Il tuo primo colpo di fulmine (scarpe)?

Avevo 8 anni, un paio di scarpe che la mia mammina aveva creato specialmente per me.

Come descriveresti il tuo universo?

Sono una grande fan  di Tim Burton, adoro come racconta le sue storie e ne amo la regia. Mi piace il sogno in generale e i personaggi fuori dal comune.

Hai delle icone nel mondo della moda?

Vanessa Paradis, Kate Moss sono le mie preferite e Audrey Hepburn, l’icona dello stile.

Colorate, con punta tonda, con  paillette, le tue scarpe sono veri e propri gioielli che sembrano usciti da una bomboniera. In che modo ti ispiri?

 

La musica mi aiuta molto a lavorare ma devo ascoltarla ad altissimo volume per trovare l’ispirazione ! La mia playlist preferita e creativa: i Rolling Stones, Prince, Bob Marley, Nina Simone , Metronomy o ancora Barbara. Al cinema,  Alice nel paese delle meraviglie (Tim Burton), certo, ma anche certi classici degli anni ‘70, come  Qualcuno volò sul nido del cuculo (Milos Forman).  Anche la pittura mi aiuta  moltisismo, specialmente le opere di Jean-Michel Basquiat. Infine, l’Amazzonia è  un luogo che mi piace moltissimo, per i suoi colori e i suoi segreti.

Chi sono le tue clienti?

Quando creo un modello, non penso a nessuna donna in particolare, faccio solo un modello che mi piacerebbe portare. Le mie scarpe sono fatte per tutte coloro che le trovano carine…

La tua scarpa ideale?

Una scarpa bella da guardare come un gioiello, con un tacco di 8cm, stabile e confortevole, facile da portare tutto il giorno (anche nella metro) senza rovinarsi i piedi.

Sai tutto delle nuove tendenze nel preparare le tue collezioni oppure crei istintivamente?

Nooo!!! Lascio fare all’istinto e faccio solo quello che mi piace :-)

Ti piacerebbe aprire un negozio e sviluppare la marca (borse…)

Sì. Zitta, però:  è un segreto!

Puoi descrivermi lo stile che ami per tutti i giorni? E il tuo abito da sera preferito?

È molto semplice, i  jeans sono la mia seconda pelle: mattina, mezzogiorno e sera… Non posso nemmeno più contarli! Li metto spesso con un top ‘createur’ (Isabel Marant, Dries Van Noten, Tsumori Chisato…) o con un vecchio golf in cachemire kaki e blu scuro, assieme ad  una grande borsa nella quale trasporto tutta la mia vita …

Per la sera, mi piace mettere il modello smoking, abbinato ad  una borsetta trapuntata molto “couture” …

Da quando ho creato la mia marca, porto solo le mie scarpe. Mi ritengo fortunata,  ho ogni modello in diversi colori e le adoro così tanto che a volte ho paura  di metterle, e di sciuparle…

Se te lo chiedessero, quali  scarpe sceglieresti da Sarenza?

Le belle ballerine Zoe di Maloles.

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: