Geox per giocare in libertà


geox-scarpe-bambini

 

Chi non ha mai sentito parlare o non ha mai visto uno spot di Geox?
Beh, ormai il marchio è ben conosciuto anche dai più piccoli.
Sono le scarpe che respirano, lo sanno (già) anche i bimbi di tre anni. 
:)

Mentre non mi convincono le Geox per adulti (soprattutto a causa dei modelli sempre piuttosto noiosetti e “antichi”), penso invece che il marchio italiano sia piuttosto adatto per i piedi dei nostri piccoli.
Si, perché le Geox per bambini garantiscono -all’asilo, a scuola o al parco- comodità e libertà di movimento.
Dunque si può correre, saltare e giocare… con i piedini sempre asciutti. :)

Francamente non ho mai capito bene il funzionamento della speciale membrana brevettata da Geox (i famosi buchetti nella suola), ma pare che possa uscire il sudore senza che entri l’umidità, un clima ideale insomma sia per il confort che per la salute.

I miei Pispoli ovviamente ancora non possono camminare, dunque non ho ancora verificato di persona…
Ma magari tra voi lettrici(ori) c’è qualcuno che ha provato l’accoppiata Geox-piccoli piedini e ci può raccontare come si sia trovato? :)

Comunque oggi le scarpe che respirano per bambini si trovano in centinaia di paesi e proseguono il loro cammino (e mai parola fu più adeguata…) alla conquista di nuovi mercati.
Insomma una storia di successo del Made in Italy e di questi tempi non se ne vedono tantissime.

La nuova collezione Geox per bambini
Ma torniamo ai modelli per bimbi piccoli e grandi: su Sarenza ci sono i nuovi arrivi per questa stagione e la scelta e amplissima: sandali, scarpe da ginnastica, ballerine, scarpe con i lacci e con il velcro… …
questa volta non è stato facile scegliere la mia Top Five :)
Ho scelto per voi qualche modello sportivo,
considerato che l’estate è alle porte, con l’augurio che possa essere (non solo per i piu’ piccini) un’estate di allegria e divertimento all’aria aperta. :)

geox-bambini

 

geox-bambini1

 

geox-bambini3

 

geox-bambini4

 

geox-bambini5

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: