10 buoni motivi per portare le Stan Smith


1) Sono ovunque. A meno che non viviate in una grotta ormai da parecchi mesi, non ha potuto sfuggirvi, le Stan Smith sono le star della primavera. Basta darsi un’occhiata in giro: per strada c’è una vera e propria invasione ai piedi sia delle ragazze, che dei ragazzi.

2) Sono delle warrior. D’altro canto, se la sono vista brutta. Nel 2012, Adidas ha annunciato che la produzione del mitico modello sarebbe finita. Ignoriamo se sia grazie ad una strategia di mercato o grazie alla lobby dei suoi fan, ma la Stan Smith ha fatto il suo ritorno in pompa magna lo scorso gennaio. Questa viene chiamata la tecnica del boomerang. E funziona!

3) Fa l’unanimità. Uno dei punti di forza della sneaker bianca è il suo design puro. Le modaiole la portano con una salopette o un completo a stampe ed i timidi la apprezzano in egual modo, rassicurati dal suo look da brava ragazza, ideale con un jeans boyfriend, mette tutti d’accordo.

4) È la prova que una sneaker può essere casual e femminile al tempo stesso. Vi ricordate di quella incredibile fotografia di Gisele Bundchen (pubblicata su Vogue Francia l’anno scorso) ultra sexy con le sue sneakers ai piedi. Certo, era anche completamente nuda, ma comunque, il risultato non cambia!

Gisèle Bundchen in Stan Smith. Fonte: Chaussures collector

5) Per lei, il tempo non passa mai. Lanciata nel 1973, la Stan Smith di Adidas Originals non ha una ruga. Anzi, acquista fascino con l’uso.

6) Ha un lato Madeleine di Proust. Perchè infilare di nuovo le scarpe che indossavamo quando avevamo 14 anni è deliziosamente regressivo. Provare per credere, i ricordi delle vostre prime volte riaffioreranno come per magia.

MG_1788_adidas-605x403

7) All’epoca, fu un tennista che le diede il nome e che ne fu il testimonial. Altri tempi, altri costumi, oggi è la cantante Sky Ferreira ad aver preso il testimone. O, come trasformare una scarpa da tennis in un culto fashion.

Sky Ferreira e le sue Stan Smith. Fonte: Sneaker Freaker

8) Sono comode. Sotto alla loro aria di sneakers stilose, le Stan Smith sono delle vere pantofole.

9) Fa fremere le star della moda. Phoebe Philo, la creatrice della griffe chic Céline, non esce mai di casa senza le sue Stan Smith ai piedi, proprio come Kanye West. Tutti i fashion guru ne sono stregati.

Phoebe Philo e le sue Stan Smith. Fonte: Game of style

10) Come dicono gli americani, «the devil is in the details». A prima vista, non si notano per forza, ma le Stan Smith sono molteplici. Logo blu, rosa, verde, con gli strappi, ce n’è per tutti i gusti.

 

Fonti:

Chaussures Collector

Sneaker Freaker

 Game of Style

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: