Chiara Biasi, special guest @Sarenza


In una fredda giornata di fine agosto, Sarenza ha ricevuto una visita speciale, la fashion blogger Chiara Biasi ci ha raggiunti nei nostri uffici di Parigi per una collaborazione davvero HOT!

Quattro mesi durante i quali Chiara ci svelerà i segreti del suo stile, i suoi modelli must have e le scarpe indispensabili per ogni occasione.

L’avventura inizia qui, con le selezioni ed i consigli di Chiara per un rientro dalle vacanze al top, quale che sia il tuo stile!

chiara1

Crediti fotografici: Giulia Ciuffola Taboni

Tra uno scatto…

chiara3

Crediti fotografici: Giulia Ciuffola Taboni

…e un ritocco al trucco…

chiara4

Crediti fotografici: Giulia Ciuffola Taboni

Chiara non perde la sua proverbiale energia e solarità e ci confida i suoi segreti per affrontare il rientro dalle vacanze in un’intervista esclusiva firmata Sarenza!

S: Il tuo rituale di bellezza dopo le vacanze?

C:  Massaggi, bagni d’ossigeno, e si riprende alla grande!

 

S: Il tuo consiglio anti tristezza da fine vacanze?

C:  Ritrovarsi con gli amici in città e pensare già alla meta del prossimo viaggio

 

S: Quali sono le scarpe estive dalle quali non riesci a separarti a fine stagione?

C: Non riesco a separarmi da una delle mie mille paia di scarpe di Golden Goose! È come se fossero un porta fortuna per me!

 

S: Quali sono le scarpe invernali che non vedi l’ora di riutilizzare?

C: I miei stivali comodi.

 

S: Le scarpe indispensabili per l’inizio della stagione?

C: Un bel paio di bikers!

 

S: Sei più  sneakers o bikers?

C: Bikers, li trovo più adatti a me.

 

S: Di quale colore sarà il tuo autunno? 

C: Che domande… nero! (ride)

 

S: Quante volte ti cambi le scarpe in una giornata?

C: Dipende dagli impegni della giornata, dalle 2 alle 4 volte. Cerco sempre di avere la scarpa giusta per ogni occasione.

 

S:  3 aggettivi per definirti?

C:  Solare, forte e sincera

 

Vuoi scoprire i modelli selezionati da Chiara per una nuova stagione fashion, sporty, casual o rock? Clicca qui!

chiara5

Crediti fotografici: Felipe Barbosa

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: