Scende la pioggia…


aigle

 

…. e tutti i bambini si lancerebbero senza pensarci due volte a sguazzare nelle pozzanghere. Più grandi sono e meglio è…

E allora come genitore siamo (spesso) costretti a ripetere sempre gli stessi ritornelli: attento, non entrare nelle pozzanghere. Ti si bagnano i piedi e poi ti raffreddi….

Solo che in quel momento a nessun bambino interessa se si bagnino i piedi o se ci sarà da avere a che fare con il raffreddore. Ovviamente va bene così, i bimbi vivono nel momento e saltare dentro le pozzanghere (evidentemente dal loro punto di vista) è una delle cose più divertenti al mondo.

Proprio per questo gli stivali da pioggia non possono mai mancare nel nostro armadio.

Penso di aver iniziato quando appena camminavano ad acquistare il primo paio di Aigle, numero 21.
E da quel momento abbiamo già cambiato 2 volte gli stivali da pioggia. Ora i Pispoli vestono il 25/26.

 

Come acquistare gli stivali da pioggia per bambini?

Per non spendere una fortuna e acquistare ogni 3-6 mesi nuovi stivali da pioggia, io di solito prendo un numero più grande e utilizzo una soletta comoda. In questo modo lo stivale si adatta perfettamente al piedino e quando cresce, basta togliere la soletta.

 

E siccome ai Pispoli piace proprio la pioggia, insieme agli stivali, ci vogliono anche una giacca e una salopette da pioggia (vedi foto in alto), che siano impermeabili e robuste (è utilissimo anche l’elastico intorno agli stivali)

 

La nuova collezione di stivali da pioggia per bimbi

Beh, qua non servono tante parole…
Vi presento alcuni tra i modelli di stivali da pioggia per bambini che mi piacciono di più tra quelli nella nuova collezione autunno/inverno 2015/16.

 

I marchi più venduti?

Sono sicuramente Aigle, Be Only, Meduse e Start Rite.

Eccovi dunque una carrellata di stivali da pioggia rossi e blu. :)

 

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: