La borsa per le feste? Basta una pochette elegante


Sono partita per le vacanze di Natale lasciando a Milano, come sempre, proprio quel pezzo must senza il quale le mie prossime serate romane non avranno senso. Cosa ho dimenticato? La pochette d’oro matelassé che ormai è una fedelissima della mia valigia. Ma questa volta, ahimé, è rimasta nordica.

Anya Hindmarch

Anya Hindmarch

Corro ai ripari grazie alla variegata offerta di pochette eleganti su Sarenza, ma decido di non puntare su qualcosa che rimandi troppo al gioiello. Al contrario, punto su uno stile di borsa assolutamente opposto. Eccentrica, con stampa fantasia, divertente, giocosa. Tre i modelli che mi hanno stuzzicato.

Tammy&Benjamin, Jeanne 18

Tammy&Benjamin, Jeanne 18

La prima pochette è di Tammy & Benjamin, la Jeanne 18, con una stampa di palloncini rossi su fondo azzurro, romantica ma con un equilibrato tocco di ironia.

Cosmoparis Kamea

Cosmoparis, Kamea

Poi ho scelto un piccolo brand francese, Cosmoparis, che ha lanciato la minaudière Kamea in puro mood surrealista: ciglia, occhi, lacrime e bocca rouge come tratti distintivi  e funny details che la rendono davvero unica. Infine, una guest star nel mio ‘carrello’ natalizio.

Anya Hindmarch

Anya Hindmarch

Anya Hindmarch con la sua serie intramontabile di borse divertentissime, fumettose e sempre speciali. Una pochette per me di grande eleganza che prende il volo da tutto il panorama accessorio e rimane nell’Olimpo delle pochette to die for.

 

Lascio un commento

*


*

Scrivi qui il tuo commento: